cirinnà e scalfarottoCome era ampiamente prevedibile la “libertà di coscienza” decretata dal leader del Movimento 5 Stelle è diventata la trappola per giovani deputati e senatori grillini che, cascando nella trappola -trappolone- tesa, stanno postando a manetta sui social il loro #iovotosi.

Alcuni lo fanno con “sfacciata” platealità, prendendosi i like degli attivisti glbt sempre molto attivi -ci venga perdonato il gioco di parole- sui social. Altri sono drammaticamente indecisi.

Ma perchè è un trappolone? E’ fin troppo puerile e non c’è bisogno di spiegarlo: il comico prende nota -e non gli sfuggirà nessuno: gli attivisti sono bravissimi a smanettare in rete ed a scovare i traditori- e, a cose fatte, non esiterà ad espellere dal partito, senza manco ascoltare le giustificazioni di qualche pentito, coloro che han platealmente “disubbidito” a lui.

La legge, ovviamente, passerà (come in fondo lui vuole) ma si libererà dei dissidenti (come faceva Togliatti con i suoi mandandoli in viaggio -premio a Mosca) rafforzando, con finta normalità, il clima di terrore. E’ il normale decorso delle sette. Ed è la conseguenza naturale di una proposta di legge innaturale. E l’altra sera in un sagrato un praticante convinto affermava “i cinquestelle cambieranno il Paese”. Aveva fatto la Comunione dieci minuti prima.

sca

E TU, VUOI DIRE LA TUA?

Puoi farlo: basta scrivere nel form qui sotto:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...