L'immagine può contenere: una o più persone e primo piano

Il piccolo Charlie Gard, innocente (anzi: colpevole di avere una rara malattia) viene lasciato morire. Anzi: “deve” morire. Così è stato deciso. E tutti i potenti del mondo in silenzio. In religioso silenzio anche il vescovo Bergoglio, quello che non si inginocchia di fronte a Gesù Eucaristia (don Gabriele Amorth ed ogni esorcista vero conosce il significato di tale ostinato rifiuto), quello che grida contro le emissioni di anidride carbonica e che sbraita contro la “cultura dello scarto” (e tace verso l’orrendo abominio dell’aborto) e che pretende che ogni prete nigeriano gli scriva personalmente una lettera (pena la scomunica automatica), quello che oggi ha lanciato  invettive contro le pensioni d’oro, i diritti dei lavoratori, esortazione ai sindacati, quello che irride alla “Madonna postina”, quello che irride quei genitori che “fanno figli come conigli”, questo vescovo argentino tace.

Tace di fronte alla cultura dello scarto che oggi condanna Charlie Gard a morire, contro la volontà dei suoi genitori.

“Convertitevi! Un giorno verrà il giudizio di Dio!”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...