Oramai se ne vedono di tutti i colori. Dagli atei che vogliono lo “sbattezzo” (e molti Parlamentari di area radicale ma non solo lo propagandano) a quelli che di Battesimo ne vogliono non uno ma due. Ci sarebbe da ridere se non ci fosse da piangere.

La questione è reale. E andrebbe fatta chiarezza. Spesso si parla di “un secondo Battesimo”. In molteplici circostanze. Ad esempio si è soliti dire che la Confessione è come un “secondo battessimo”. Ed ancor più, ed a maggior ragione, tale metafora viene utilizzata riguardo il grandissimo dono dell’Indulgenza Plenaria, un grande tesoro della Chiesa Cattolica (che, come è noto, l’eretico Lutero ha sempre contestato e condannato). E comunque sempre tra mille virgolette!

Risultati immagini per abusi liturgici RINNOVAMENTO

La storia del “secondo Battesimo” dura da anni: soprattutto in ambienti protestanti o nella sètta dei Testimoni di geova c’è questa bizzarra usanza del “secondo battesimo”. Spesso fatto in circostanze plateali (mega raduni, immersione totale ed altre cose bizzarre). Americanate verrebbe da dire. Ed infatti le sètte pentecostali vengono dagli Usa (anche se sono diffusissime ovunque: in America Latina, in Africa e persino in Asia).

Ed è pure noto il fanatismo del “rinnovamento” che pullula di adulteri e brulica di neo/finti convertiti. Costoro, a suon di balli, abbracci ed altro (spesso davanti al Santissimo Sacramento) vivono illusioni e suggestioni. “Mi sento bene”, dicono inquiete signore “fresche” di divorzio e “a caccia” di nuovi compagni.

Risultati immagini per abusi del RINNOVAMENTO CARISMATICO

In tutta questa confusione che la “nuova chiesa” vive ecco insinuarsi la idea del “secondo Battesimo”. Con persone che, provocatoriamente o in buona fede, vanno dai preti (o da Religiosi) per chiedere di ricevere il “secondo Battesimo”. Poi costoro -quelli manovrati- vanno a riferire al capo della sètta come ha risposto l’ignaro prete o Religioso a cui hanno teso la trappola.

Risultati immagini per abusi del RINNOVAMENTO CARISMATICO

Annunci

Un pensiero su “Nuove e vecchie eresie: il “secondo” Battesimo

  1. Le eresie cambiano tempo, ma sono sempre quelle.
    L’uomo è disubbidiente, vuole far da se, se non pratica la legge degli uomini figuriamoci se sta a quella di Dio, che ben più ferrea, per cui s’inventa qualsiasi alternativa pur di placare i suoi demoni, che spesso sono assai più esigenti che Dio stesso.
    La prostituzione esisteva migliaia di anni fa, esiste ancora oggi in altre forme, ma sempre quella è, cambiano i termini, cambiano i modi ma alla fin fine quella rimane.
    Il male vero che i preti è che oggi sono ribelli a Dio, alle sue leggi e si sentono dei loro stessi, perchè qualche furbacchione a suo tempo gli ha convinti di esserlo, quando sono solo uomini e nulla di più e dimostrano la loro fragilità, in quello che fanno tutti gli uomini, il peccato, se fossero dei come pensano di essere, lo sarebbero realmente, ma essere anch’essi pervertiti, ne dimostra la loro fragilità umana, altro che dei. Oggi sono i primi a dimostrare di non credere più in quel Dio che li ha ufficializzati, resi Chiesa. I loro comportamenti, prese di potere e cambiamenti della parola sacra, dimostra solo che sono passati al nemico, diventando suoi adoratori inconsapevoli alla volte, ma sempre più spesso consapevoli. L’aver assunto su se stessi, i peccati dell’umana natura più bassi e della più bassa perversione , non ne fanno più il ricettacolo vero del dono di Dio, ma dispensatori di una menzogna e false benedizioni, o dobbiamo dire maledizioni termine più appropriato.
    Per cui, il vescovo, cardinale o pontefice che li sostiene e li vuole è esattamente come loro uno scomunicato e nessun vero cristiano, credente in quel Cristo morto in Croce per tutto il mondo, dovrebbe neppur credere, visto che Cristo stesso disse: ” Sia maledetto l’uomo che si affida all’uomo” cioè che ha sostituito l’uomo a Dio, quindi Cristo maledice tutti coloro che si fanno Dio e si fanno adorare come se fossero dei, per cui stando alle parole di Cristo, nessun uomo dovrebbe mai inchinarsi innanzi ad uomo, neppure se questo è un Papa!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...