Dite alle suore che debbono distogliere i bambini, prima e dopo la Comunione, dal tenere le mani giunte.

Prima leggete queste parole:

“Dite alle suore che debbono distogliere i bambini prima e dopo la Comunione dal tenere le mani giunte. Dite loro che Dio li ama così come sono e desidera che si sentano del tutto a loro agio.  Eliminate in Chiesa lo stare in ginocchio e ogni genuflessione. Rimuovete gli inginocchiatoi”

chierichetti 2

Poi, seguite questo brevissimo video:

Se non credete ai vostri occhi cliccate nuovamente “play” e riguardatelo quante volte volete. Pensate anche al piccolo grande choc di quel povero bambino, emozionatissimo, cui un adulto, un anziano, fa un rimproverò: lo ricorderà a vita.

Andiamo avanti. Allora inizialmente è stata proposta una frase. L’avete letta, si? Bene, ora cominciate a capire. Ma per essere più espliciti bisogna dire da dove viene quella frase (che nel video viene messa in pratica) . Quella affermazione fa parte di precise indicazioni diramate negli anni Sessanta (e poi rivedute ed aggiornate negli anni 80 e 90). Che indicazioni? Scritte da chi? E rivolte a chi? E con quale autorità?

Forse siete troppo curiosi o, piu semplicemente, vorreste capire. Ed è giusto. Ed allora non vi resta che cliccare QUI e leggere tutto.

altar boy

Dopo, quando e se vi siete ripresi, potete tornare qui. E commentare. I commenti sono liberi, gratuiti e graditi. E senza filtri.

altar boy 2
Dite alle suore che debbono distogliere i bambini prima e dopo la Comunione dal tenere le mani giunte
Annunci

5 pensieri su “Dite alle suore che debbono distogliere i bambini, prima e dopo la Comunione, dal tenere le mani giunte.

  1. Il cristianesimo è dinamico, mai statico. L’uomo puà pregare in mille modi diversi.
    La massoneria ha quindi una influenza limitata.
    I preti torneranno a sposarsi quando, secondo le statistiche, nel 2031 i laici non si sposeranno più in chiesa

    Mi piace

      1. Gentile signora Orietta, grazie del suo commento.
        Si, la dissoluzione è oramai avviata.
        (in verità, rievocando un noto saggio di Blondet, essa è in atto in tutta la società e non solo nella Chiesa).

        Al lettore Aldo verrebbe da dire che egli sembra felice di tale stato di cose.

        Ad entrambi un saluto, esteso a tutti i lettori di questo umile sito.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...